Cattedrale di Sarzana
Cattedrale | S. Andrea | S. Girolamo | S. Croce | Museo diocesano | Casa natale di Papa Niccolò V
Palazzo vescovile | Parrocchie
oratorio - volontariato Vincenziano - asilo Maria Luisa - organismi parrocchiali - congregazione del Preziosissimo Sangue
biblioteca seminario e archivio capitolare - centro "Niccolò V" - cinema parrocchiale ITALIA - cappella musicale e Pueri Cantores
La Basilica

Nota storica
La pianta

IL CAMPANILE

Il campanile della Cattedrale Il campanile, leggermente arretrato rispetto alla facciata, presenta la fisionomia di una massiccia torre con parapetto su beccatelli a sporto coronato da merli guelfi. Sulla sommità si eleva una cuspide piramidale sovrastata da un'originale banderuola in ferro battuto raffigurante un angelo recante il reliquiario del Preziosissimo Sangue (la più insigne reliquia venerata in cattedrale).
La torre campanaria, caratterizzata da un paramento murario notevolmente diverso rispetto a quello del resto dell'edificio - particolare che l'ha fatta ritenere da parte di alcuni studiosi l'unico resto della primitiva Pieve di San Basilio -, e aperta sui vari piani da polifore marmoree con archi a tutto sesto.
Sui fianchi dell'edificio spiccano gli originari corpi di fabbrica del transetto. Particolarmente bello è quello sul fianco sinistro, interamente rivestito in marmo e aperto da eleganti e slanciate bifore traforate (di cui una cieca), concluso da una bella cornice di archetti pensili ogivali lobati.

Valid HTML 4.01 Transitional Valid HTML 4.01 Transitional © 2007-2016