Cattedrale di Sarzana
Cattedrale | S. Andrea | S. Girolamo | S. Croce | Museo diocesano | Casa natale di Papa Niccolò V
Palazzo vescovile | Parrocchie
oratorio - volontariato Vincenziano - asilo Maria Luisa - organismi parrocchiali - congregazione del Preziosissimo Sangue
biblioteca seminario e archivio capitolare - centro "Niccolò V" - cinema parrocchiale ITALIA - cappella musicale e Pueri Cantores

Sito ufficiale della
cattedrale di Sarzana

Palazzo vescovile (sec. XV-XVII)

esterno

Il palazzo vescovile si trova al n. 78 di via Mazzini.

Fu voluto da Antonio Maria Parentucelli, primo vescovo di Luni-Sarzana, che lo portò a compimento nel 1471. Ampliato in epoche successive presenta ancora oggi interni affrescati ed arredati, fra cui la sala maggiore e la cappella. Il palazzo, dalla sua costruzione, è residenza dei vescovi di Luni-Sarzana.

stemma All'interno, nella sala principale, ritratti ad affresco di vescovi e prelati diocesani, fra cui Papa Niccolò V e il cardinale Filippo Calandrini.
All'esterno, sopra l'arco di ingresso, lapide marmorea con lo stemma della diocesi rappresentato da una mezza luna (ricordo di Luni) ed una stella a otto punte (a rappresentare Sarzana) accanto al bastone episcopale. Sotto si legge la seguente iscrizione: DOMUS EPISCOPATUS LUN.ET SARZANEN. A. 1476.24 IULII.

Valid HTML 4.01 Transitional Valid HTML 4.01 Transitional © 2007-2016